10 prodotti

Collezione: Trago Piercing

Affrontare la scelta di un nuovo piercing può suscitare dubbi e perplessità. Tuttavia, quando si è ben informati, si può affrontare questa scelta con serenità e consapevolezza.

Oggi mettiamo sotto i riflettori un tipo di piercing all'orecchio che sta conquistando molti cuori: il tragus piercing. Amato da innumerevoli appassionati per la sua raffinatezza, discrezione e unicità, il tragus piercing è diventato un vero e proprio must-have nell'universo dei piercing.

Il termine "tragus" potrebbe suonarvi nuovo, ma in realtà è una parte dell'orecchio con cui avete sicuramente avuto a che fare. Si tratta di quel minuscolo lembo di cartilagine, coperto da una sottile pellicola di pelle, che potete facilmente toccare avvicinando le dita all'orecchio.

Questa piccola protuberanza, di forma rotonda o triangolare, si trova sulla parte esterna del nostro orecchio, fungendo da scudo per il condotto uditivo esterno.

Il fascino del piercing al tragus?

È visibile a tutti, diventando un dettaglio prezioso e distintivo del vostro stile. E se siete alla ricerca di spunti su gioielli di alta qualità per il vostro nuovo piercing, avete fatto centro!

Sappiamo che, di fronte a una scelta così intima, possono emergere dubbi e domande: "Come avviene la procedura?", "Sarà doloroso?", "Quali sono i tempi di guarigione?", "Quale gioiello sarebbe il migliore per me?". Non temete: abbiamo pensato a voi, creando una guida dettagliata che risponderà a ogni vostro interrogativo riguardo al tragus piercing.

Piercing al trago: come prepararsi al meglio?

Decidere di fare un piercing al trago richiede una preparazione accurata, poiché è fondamentale assicurarsi di avere una buona esperienza. La scelta del professionista giusto è la chiave. Cerca un piercer che non solo rispetti scrupolosamente tutte le norme igieniche, ma con il quale tu possa instaurare un rapporto di fiducia. Se senti di essere una persona ansiosa, opta per un esperto paziente e comunicagli le tue preoccupazioni: la comprensione reciproca è fondamentale.

Un altro aspetto da considerare con attenzione è la scelta del gioiello iniziale. Assicurati che il materiale proposto dal piercer sia di alta qualità, come l'oro o il titanio certificato ASTM-F136. I materiali di qualità inferiore possono causare complicazioni o essere respinti dal corpo.

L'acciaio chirurgico, ad esempio, è sconsigliato per i piercing alla cartilagine dell'orecchio. E mentre potresti essere tentato dall'idea di un anello scintillante fin dall'inizio, è meglio aspettare l'approvazione del tuo piercer: l'obiettivo principale è evitare irritazioni che potrebbero ostacolare la guarigione.

Quindi, dedica tutto il tempo che ritieni necessario alla ricerca del piercer perfetto. Ricorda: quando si parla di modificare il proprio corpo, la qualità dovrebbe sempre prevalere sul prezzo.

Un professionista con esperienza saprà guidarti attraverso l'intero processo, rendendolo meno intimidatorio e più confortevole. Controlla anche che il metodo di perforazione sia con un ago sterilizzato monouso e non con una pistola, per evitare danni alla cartilagine dell'orecchio.

Costo del piercing al trago

Il prezzo di un piercing al trago può variare a seconda di diversi fattori. Sebbene influenzato dalla zona geografica e dalla reputazione del piercer, generalmente il costo oscilla tra i 40 e i 60 €, gioiello incluso. Tuttavia, è bene sottolineare che queste cifre sono indicative e potrebbero variare in base al singolo professionista.

Piercing al trago: il procedimento passo per passo

Quando si decide di fare un piercing al trago, il primo passo è la valutazione dell'area da parte del piercer. Questo professionista esaminerà la dimensione del vostro trago e la quantità di cartilagine disponibile, assicurandosi che tutto sia idoneo per la perforazione.

Una volta confermata la fattibilità, il piercer provvederà a disinfettare accuratamente l'area interessata. Successivamente, con la massima precisione, segnerà il punto esatto dove verrà effettuato il piercing utilizzando una penna sterile.

Questo garantirà che la perforazione avvenga nel punto giusto. Si raccomanda sempre l'uso di un ago sterile per eseguire la perforazione, poiché è più sicuro e meno traumatico rispetto a una pistola.

Ma quanto fa male il piercing al trago?

Questa è una delle domande più frequenti. Come con molti piercing alla cartilagine dell'orecchio, come l'helix o il daith, l'esperienza può variare da persona a persona. Se avete già fatto un piercing al lobo, avrete una vaga idea di cosa aspettarvi, anche se la sensazione potrebbe essere leggermente diversa.

Con il trago, potreste sentire una pressione maggiore a causa della densità della cartilagine.

Tuttavia, la buona notizia è che la cartilagine del trago è piuttosto morbida e flessibile, rendendo la procedura più gestibile di quanto si potrebbe pensare. Inoltre, a causa della vicinanza al canale uditivo, potreste percepire un leggero rumore durante la perforazione. Ma niente paura: ciò significa semplicemente che il processo è quasi concluso!

Quale gioiello scegliere per il piercing al trago?

La scelta del gioiello è fondamentale e dipende anche dal vostro gusto personale. Ecco alcune misure standard che vengono generalmente adottate dai piercer professionisti:

  • Trago con barra: Spessore di 1,2 mm e lunghezza compresa tra 6, 7 e 8 mm.
  • Trago con anello: Spessore di 1 o 1,2 mm con un diametro di 6 mm.


Ricordate sempre di consultare il vostro piercer per una guida specifica e personalizzata sulla scelta del gioiello ideale.

Scegliere il materiale giusto per il piercing al trago: salute ed estetica a braccetto

Quando decidiamo di abbellire il nostro corpo con un piercing, la prima cosa che desideriamo è che esso risalti, che diventi un piccolo dettaglio che dice molto di noi. Ma al di là dell'estetica, è fondamentale pensare alla salute e al benessere della nostra pelle. Soprattutto quando si tratta di un piercing in una zona delicata come il trago.

I Materiali Consigliati

L'Associazione dei Professionisti del Piercing (APP) ha delineato chiaramente quali materiali sono da considerarsi sicuri per i piercing freschi. L'oro, sia 14 che 18 carati, insieme al titanio di grado ASTM-F136, sono tra i top della lista, grazie alla loro purezza e alla totale assenza di nichel. Sono materiali che il nostro corpo accoglie bene, riducendo i rischi di reazioni allergiche e di complicanze.

L'acciaio chirurgico, pur essendo economico e dunque molto tentante, può nascondere delle insidie. Se non è dell'adeguato grado, come l'ASTM-F138, potrebbe rilasciare nichel, elemento spesso responsabile di reazioni allergiche. Perciò, attenzione alle offerte troppo allettanti: la salute della nostra pelle non ha prezzo.

Il Gioiello Perfetto per il Tuo Trago

Una volta che il vostro piercing al trago è completamente guarito, inizia il divertimento: scegliere il gioiello che più vi rappresenta. C'è un mondo di possibilità, dalle pietre luminose come zirconi e opali a gioielli più minimalisti ed eleganti.

Con labret: Uno dei favoriti è sicuramente il labret, spesso adornato con testine intercambiabili, che permettono di variare lo stile quando desiderate. Una testina scintillante con zirconi o una delicata opale possono davvero fare la differenza.

Anelli: Anche gli anelli sono un'opzione molto popolare, che danno un tocco di classe e raffinatezza al vostro orecchio.

La scelta è vasta e le combinazioni infinite. L'importante è sempre avere in mente il binomio salute-estetica. E ricordate: anche se un gioiello costa poco, potrebbe avere un costo nascosto sulla vostra pelle. Quindi, investite in materiali di qualità e godetevi la bellezza e la serenità di un piercing fatto a regola d'arte.

Piercing al trago: L'arte della cura e della guarigione

Mettere un tocco d'eleganza e carattere all'orecchio attraverso un piercing al trago è una scelta audace e affascinante. Ma come ogni gioiello che decoriamo sul nostro corpo, esso richiede attenzioni particolari per garantire una guarigione ottimale e senza complicazioni.

Come procede la guarigione di un piercing al trago?

Il trago, pur essendo un'area di cartilagine, ha un ritmo di guarigione che può variare da individuo a individuo. Generalmente, la guarigione completa si estende da due mesi fino a sei. Ma, in alcune circostanze, potrebbe prolungarsi anche fino a un anno. È fondamentale essere pazienti e osservare ogni piccola evoluzione del vostro piercing. In caso di dubbi o preoccupazioni, il vostro piercer sarà sempre il migliore punto di riferimento.

Guida alla cura del piercing al trago

Mani lontane! Sembra una regola semplice, ma è essenziale. Non toccate il vostro piercing, a meno che non lo stiate pulendo con mani ben lavate.

Pulizia delicata: Utilizzate una soluzione salina per detergere il piercing, specialmente nei primi giorni, aiutando a prevenire infezioni.

Stabilità: Evitate di ruotare o muovere il gioiello. Questo può interrompere il processo di guarigione, causando irritazioni e rischi di infezioni.

Attenzione agli accessori: Cuffie, cappelli e persino lenzuola possono diventare nemici del vostro nuovo piercing. Siate cauti e cercate di evitare pressioni o sfregamenti.

Dormire: La posizione durante il sonno può influire sulla guarigione. Procuratevi un cuscino morbido e cercate di dormire sul lato opposto o sulla schiena.

Piccole crescite: Se notate una piccola protuberanza vicino al piercing, non allarmatevi troppo presto. Potrebbe essere una semplice reazione al trauma. Comunque, è sempre buona pratica consultare il vostro piercer per un'opinione professionale.

Dopo la guarigione

Anche una volta guarito, il piercing al trago richiede delle attenzioni. Il cerume, ad esempio, può essere un alleato, ma è fondamentale assicurarsi che il gioiello e l'area circostante rimangano puliti. Una pulizia regolare aiuterà a mantenere il vostro piercing al trago bello e salutare.

Decorarsi con un piercing è un atto d'amore verso se stessi. È un modo per esprimere la propria personalità e bellezza. Ma, come ogni gesto d'amore, richiede cura e attenzione. Buona guarigione e godetevi il vostro splendido piercing al trago!

Cambiare il gioiello del piercing al trago: consigli ed attenzioni

Il piercing al trago è un piccolo gioiello che si posiziona con delicatezza sulla cartilagine dell'orecchio, diventando un dettaglio distintivo di chi lo indossa. Come tutte le belle cose, però, anche il piercing al trago necessita di cure particolari, soprattutto quando si decide di cambiare il gioiello.

Quando è il momento giusto?

Ebbene, la risposta a questa domanda può variare da persona a persona, ma chi meglio del vostro piercer di fiducia può guidarvi in questo delicato passaggio? Lui o lei conosce le specifiche del vostro piercing e saprà indicarvi il momento ideale per procedere con il cambio. È vero, potrebbe essere un'esperienza leggermente stressante, ma con le giuste precauzioni tutto andrà per il meglio.

Cosa sapere sul cambio del gioiello

Il labret iniziale: La prima barretta utilizzata durante la perforazione è di dimensioni maggiori. Questo è per accomodare l'eventuale gonfiore che può verificarsi. Se desiderate un cambiamento immediato, potreste solo sostituire l'accessorio all'estremità della barra senza rimuovere l'intero labret.

L'attesa: Prima di pensare a sostituire il labret con un anello o un altro tipo di gioiello, è essenziale aspettare che il gonfiore si riduca e il piercing guarisca bene. Il tempo ideale per questo cambio varia, ma solitamente si raccomanda di attendere almeno uno o due mesi.

Attenzione all'anello: Se optate per un anello, evitate di giocarci. Anche se può essere tentante, potrebbe causare irritazioni indesiderate.

Ulteriori consigli per godervi il vostro piercing

La rapidità di chiusura: Il piercing al trago ha la tendenza a chiudersi abbastanza velocemente, specialmente nei primi mesi. Fate attenzione a non perdere il gioiello.

Alla spiaggia: L'estate, il mare e la spiaggia sono meravigliosi, ma ricordatevi di proteggere il vostro piercing dalla sabbia. Potrebbe irritarsi facilmente.

Materiali e qualità: Se avete una pelle sensibile, preferite il titanio all'acciaio chirurgico. Potete anche personalizzarlo con diversi colori per rendere il vostro piercing unico.

Il piercing al trago può essere un meraviglioso modo per esprimere la vostra personalità.

Con un po' di attenzione e amore, potrete godervi il vostro gioiello per molti anni a venire. E, ricordate, ogni passo nel viaggio del vostro piercing vale la pena di essere vissuto con cura e consapevolezza. Buona fortuna!

  • GIOIELLI DI SUPERIORE RESISTENZA

    Gioielli resistenti all'acqua e alla vita quotidiana. Indossali senza preoccupazioni.

  • GIOIELLI IPPOALLERGENICI

    Prioritizziamo la salute della tua pelle con gioielli per piercing ipoallergenici.

  • GARANZIA DI FIDUCIA

    Offriamo una garanzia di due anni sui nostri gioielli di alta qualità.

  • SPEDIZIONE 24/48H

    Consegna gratuita in Italia per un periodo limitato