6 prodotti

Collezione: Conch Piercing

Il conch piercing, spesso chiamato "piercing a conchiglia", è proprio nella parte dell'orecchio che sembra, indovina un po'? Una conchiglia! Si trova ben lontano dal condotto uditivo, praticamente dall'altra parte.Se hai voglia di fare il Conch, hai due opzioni: interno o esterno. La conchiglia interna è quella curvatura che sta proprio davanti al condotto uditivo, mentre quella esterna è la zona piatta e un po' più morbida tra l'hélix e l'antihélix.

Ecco come prepararti al Conch Piercing

Ok, hai deciso per il conch piercing, bello! Ma prima di tuffarti, ci sono alcune cose da sapere. Prima di tutto, devi avere le idee chiare su dove vuoi posizionare il piercing, così il tuo piercer saprà esattamente dove "attaccare".

Anche se può sembrare conveniente, evita assolutamente di usare la pistola per piercing: potresti finire con più guai che gioie. Sì, lo so, risparmiare fa sempre gola, ma questo è un caso in cui devi scegliere qualità e sicurezza. Non badare a spese: stai per far forare una parte del tuo corpo, quindi scegli un professionista che sappia cosa sta facendo.

Un altro consiglio d'oro? Presta attenzione al materiale del tuo piercing. Noi di Nova-Piercing ti suggeriamo il titanio di grado ASTM-F136 o l'oro 14 o 18 carati. Sono fantastici per una guarigione senza problemi. Ah, e se ti perdi tra tutti i materiali disponibili, dai un'occhiata alla nostra guida; ti chiarirà le idee.

Ricorda, un piercing senza le giuste cure può diventare un incubo. Quindi, quando avrai il tuo nuovo gioiellino, segui alla lettera le indicazioni per la cura. E un ultimo consiglio per i più giovani: se siete minorenni, procuratevi il consenso dei vostri genitori e venite accompagnati da uno di loro. E poi, godetevi il vostro nuovo look! 😉

conch piercing orecchio per donne

Conch Piercing: quanto fa male?

Ti starai chiedendo quanto possa dolere un conch piercing, giusto? Beh, se parliamo di cartilagine, la sensazione è di solito intorno al 5 o 6 su una scala da 1 a 10. Più fastidioso di un piercing al lobo, ma niente di insostenibile. Ma hey, ognuno di noi ha una soglia di dolore diversa. Quindi, potresti trovarlo un gioco da ragazzi oppure una sfida, dipende! Con un bravo piercer, l'ago passa veloce e il dolore dura solo un attimo.

Guarigione del Conch Piercing: cosa aspettarsi?

Ogni corpo è un mondo a sé, quindi il tempo di guarigione varia. Un conch piercing potrebbe richiedere da 3 mesi fino ad un anno per guarire completamente. E sì, so che suona come un sacco di tempo! Ma fidati, ne vale la pena. Consulta sempre il tuo piercer su quando poter cambiare gioiello o quando smettere di seguire la routine di cura.

Ah, e un ultimo appunto: se noti delle piccole protuberanze, non entrarci in panico pensando subito ai cheloidi. Questi vengono identificati come tali solo dopo 18 mesi dal piercing. Prima potrebbe trattarsi di semplici cicatrici ipertrofiche.

Quale gioiellino per il tuo Conch Piercing?

Allora, hai deciso per il conch piercing, eh? Bene, ora, a seconda della sua posizione – interno o esterno – potrai sbizzarrirti con il gioiellino perfetto per te. Se ti va di osare, l'anello è un classico! Posizionato nella parte esterna dell'orecchio, può dare l'illusione di indossare più anelli con un solo piercing. È affascinante, vero?

Se invece hai optato per il piercing nella parte interna della conchiglia, il labret con accessorio a vite è la scelta giusta. E guarda un po', con il labret hai una marcia in più: quando vorrai cambiare stile, non dovrai sostituire tutto il gioiellino. Ti basterà cambiare l'accessorio avvitabile! E per quanto riguarda la lunghezza della barra, tranquillo, quella potrai adattarla quando il tuo piercing non sarà più gonfio. Ah, un piccolo consiglio: magari aspetta un paio di mesi prima di osare con un anello.

Insomma, con un po' di pazienza e creatività, il tuo orecchio sarà più stiloso che mai!

Il Materiale Giusto per il tuo Piercing Conch: una Piccola Guida!

Titanio:

Ehi, se vuoi un gioiellino di qualità senza svuotare il portafoglio, dai un'occhiata al titanio! Specialmente quello di grado ASTM-F136. È perfetto per chi sta iniziando la sua avventura nel mondo dei piercing perché favorisce una guarigione liscia come l'olio. Il bello? È leggerino e super resistente. E, piccola chicca, niente nichel al suo interno, quindi zero problemi per chi ha la pelle delicata!

Oro:

Amico dell'eleganza, eh? L'oro è un classico intramontabile. Non solo luccica splendidamente, ma con le giuste cure ti dura... beh, praticamente per sempre! Quando scegli un gioiello in oro per il tuo piercing, assicurati che sia tra i 14 e i 18 carati. Evita l'oro 9 carati (ha nichel e non è proprio l'ideale per un piercing) e l'oro 24 carati (troppo tenero per essere indossato ogni giorno).

Acciaio:

Molto in voga al momento, l'acciaio "chirurgico" è un'opzione a buon mercato. Ma attenzione: potresti compromettere un po' la qualità. Contiene nichel (occhio se sei di quelli che si irritano facilmente!) e tra l'altro pesa di più rispetto agli altri materiali. Però, se vuoi andare sull'acciaio, assicurati che sia di grado ASTM-F138 o ISO 5832-1.

Guida alle Dimensioni dei Gioielli per Piercing: Trova la Tua Misure Perfetta!


Allora, hai deciso di comprare un gioiello per il tuo piercing da solo, eh? Ottimo! Ma prima, è essenziale sapere quale taglia fa al caso tuo. Ecco una tabellina pratica per aiutarti:

Tipo di Gioiello Spessore Lunghezza/Diametro
Barra 1,2/1,6 mm 6/7/8 mm
Anello o Ferro di Cavallo 1,2/1,6 mm 10/12 mm


Ricordati però: queste misure sono ideali per piercing che sono già guariti! Se hai appena fatto un piercing, l'area potrebbe gonfiarsi un po'. Ecco perché il tuo piercer mette una barretta un po' più lunga all'inizio. Questo dà spazio al gonfiore. Poi, quando tutto si è calmato, ti metterà una barretta più corta. E quell'è il momento giusto per chiedergli: "Ehi, quale misura è perfetta per me?"

E, un'ultima cosa: se compri da noi e ti rendi conto di aver preso la taglia sbagliata, niente panico! Facciamo cambi e resi, ma solo se il gioiello non l'hai ancora messo. Così, vai tranquillo e buono shopping! 🛍️😉

Conch Piercing: Cosa Devi Sapere sui Costi e il Cambio Gioiello!

Quanto costa?

Ti stai chiedendo quanto ti verrà a costare quel bel Conch Piercing? Beh, come spesso accade, il prezzo può variare! Dipende da dove vivi, dalla bravura e dalla fama del tuo piercer. Ma, per darti un'idea, solitamente si spende tra i 20 e 60€. Non male, eh?


Cambio Gioiello alla Conchiglia: Come Si Fa?

Okay, mettiamo che ora hai questo bellissimo piercing. Ricordati di coccolarlo fino a quando non è ben guarito! Per le prime volte, ti consiglio di tornare dal tuo piercer. Lui può darti consigli preziosi sulla guarigione e aiutarti a cambiare la barretta se si è sgonfiata o magari per passare a un anello.

Se hai scelto un gioiello tipo labret, il cambio è ancora più semplice! Puoi sostituire solo la parte a vite che sta all'estremità. Non devi tirare fuori tutto come faresti con un anello.

E se hai voglia di rinnovare il tuo stile, sul nostro negozio online trovi un sacco di opzioni cool sia per ragazze che per ragazzi! E, piccolo segreto, se compri almeno 30 euro, la consegna è gratuita.

Sei nuovo nel mondo dei piercing o hai delle domande? Sul tragus, daith, septum, rook, naso, labbra... qualunque cosa! Chiedi pure. Siamo sempre qui, pronti a darti una mano

  • GIOIELLI DI SUPERIORE RESISTENZA

    Gioielli resistenti all'acqua e alla vita quotidiana. Indossali senza preoccupazioni.

  • GIOIELLI IPPOALLERGENICI

    Prioritizziamo la salute della tua pelle con gioielli per piercing ipoallergenici.

  • GARANZIA DI FIDUCIA

    Offriamo una garanzia di due anni sui nostri gioielli di alta qualità.

  • SPEDIZIONE 24/48H

    Consegna gratuita in Italia per un periodo limitato